Psicoterapia


Dott.ssa Di Domenico Sara - Psicoterapia Adulti

Segue un modello umanistico-personalistico, con un approccio integrato che si focalizza principalmente sugli orientamenti “esperienziale”, “analitico-transazionale”, “cognitivo”, “interpersonale” e “psicodinamico”. Il modello teorico-clinico dell’Analisi Transazionale Socio-Cognitiva, elaborato negli anni dal prof. Pio Scilligo e dai suoi collaboratori, in linea con l’anzidetto approccio integrato. I principi guida sono: la centralità della persona (i modelli psicologici sono strumenti al servizio della persona), l’importanza del suo essere agente (il cambiamento è nelle mani del paziente, non del terapeuta), il rispetto della libertà di ciascuno e della sua responsabilità nei confronti di sé e degli altri (è possibile cambiare intervenendo sui condizionamenti di natura genetica e contestuale). In ultima analisi, la costruzione di un intervento clinico centrato sulla persona, co-creatrice delle modalità di intervento e responsabile del proprio processo di cambiamento.


Dott.ssa Rossella Caramia - Psicoterapia Cognitivo Comportamentale (TCC)

Ideata negli anni ’60 da A.T. Beck e oggi adottata nella pratica clinica da buona parte degli psicoterapeuti in Europa e nel mondo, la Psicoterapia Cognitivo Comportamentale è la terapia che vanta la maggiore conferma scientifica nel panorama nazionale e internazionale. È una terapia strutturata (si sviluppa su una struttura ben definita, tuttavia in modo non rigido, per assicurarne la massima efficacia), direttiva (il terapeuta istruisce il cliente e assume attivamente il ruolo di “consigliere esperto”), di breve durata (producendo cambiamenti significativi già dopo sei mesi di trattamento) e orientata al presente (è volta a risolvere i problemi attuali, anche se generalmente l’origine risale all’infanzia). Lo scopo della terapia è modificare i pensieri e le credenze distorte, le emozioni non funzionali al nostro benessere e i comportamenti disadattivi, producendo la riduzione e l’eliminazione del sintomo e apportando miglioramenti duraturi nel tempo. La Terapia Cognitivo Comportamentale è una terapia adatta al trattamento individuale, di coppia e di gruppo, e funziona a prescindere dal livello culturale, la condizione sociale e l’orientamento sessuale. È validata empiricamente sia con adulti che con bambini e adolescenti).


Valutazione psicodiagnostica del minore

In ogni caso, il punto di partenza sono le informazioni acquisite dai genitori, le cui aspettative e la cui motivazione alla terapia giocano un ruolo fondamentale nella fase successiva del trattamento. Dopo la raccolta della storia clinica del minore e della famiglia (anamnesi), si procede con la valutazione “diretta” del minore, che prevede una serie di colloqui volti ad indagare:

- la sua percezione del problema - la motivazione alla terapia - la qualità della vita e l’adattamento nei vari ambiti - il quadro sintomatologico (quale problema, di che entità, a che livello di pervasività)
Gli strumenti utilizzati variano a seconda dell’età e del livello di sviluppo del minore: vanno dall’osservazione dell’interazione genitori-bambino, al gioco, al disegno, ai test proiettivi e psicologici, fino ad arrivare alle tecniche del colloquio clinico.

Contattaci per Fissare un Appuntamento!

06 4544 8571